Breve profilo di suor Luciana Varagnolo

Eccoci Signore, desideriamo esprimerti di cuore la nostra gratitudine per suor Luciana, per ogni grazia che le hai donato, per quanto hai operato in lei e attraverso lei.

Per amore tu le hai donato la vita, facendola nascere tra le calli di Chioggia il 4 luglio 1940. I suoi genitori l'hanno portata al fonte battesimale, scegliendo per lei il nome di Rosanna e la Tua grazia ha iniziato a crescere e portare frutto in lei; Tu l'hai condotta per mano, non solo nella vita familiare, ma anche in quella cristiana, in parrocchia e in oratorio. Il Tuo amore ha continuato a chiamarla, facendole conoscere le Suore del Santo Volto, la Beata Maria Pia Mastena. Grazie Signore perché tu non solo l'hai chiamata, ma hai favorito la sua risposta, tutto il suo cammino formativo fin dal postulato, iniziato alla vigilia dell'Assunta del 1961, proseguito nel noviziato fino alla prima Professione, celebrata nella festa di San Giuseppe del 1964. Grazie per il suo Sì, per la sua vita totalmente donata a te nei Voti perpetui, emessi sotto la protezione dello sposo della Vergine Maria, nel 1969.

Nella vita religiosa il suo nome è diventato quello di suor Luciana, ricordando così a tutti la luce del Tuo Volto. Tu l'hai fatta crescere anche consentendole di studiare, fino a diventare insegnante di religione.

Non sono poche le sfide che Tu, Signore, le hai lanciato, in modo che lei potesse essere sempre più vicina a Te, vivendo di Te e per Te, donandosi in comunità, nella pastorale parrocchiale, nella cura del prossimo, nella scuola. Lei ti ha cercato nei volti delle persone, soprattutto dei giovani. Siamo sicuri, Signore, che attraverso lei tu sei arrivato al cuore di molte persone, portando tanto bene e consolazione, anche mediante il sorriso e l'allegra risata di suor Luciana.

Certo Signore, non sempre sei stato tenero con lei, l'hai condotta in giro per tutta l'Italia, dal nord di Chiarano, fino Cogollo sugli altipiani di Asiago e poi nel sud a Casarano, e poi ancora al nord, tra San Fior, Cessalto, Santa Maria di Non. Infine l'hai condotta a Roma, nella nostra Casa di Cura e nello Studentato. Più volte l'hai chiamata a mettere a disposizione i suoi doni per il bene della sua famiglia religiosa, non solo nelle varie comunità, ma anche in tanti Capitoli generali.

Più di qualche volta non è stato facile per lei dirti di sì, il suo temperamento forte non sempre le è stato di aiuto, ma la sua generosità è un dono Tuo che lei ha sempre curato e messo a frutto. Anche per questo ti diciamo: grazie!

In questi due anni le hai lanciato un'ultima sfida d'amore, quella della croce, della malattia e ancora una volta lei ha risposto il suo Sì generoso, con l'aiuto della Tua grazia, la competenza del personale sanitario, la vicinanza dei familiari e delle consorelle e del personale di Casa Madre, dove il Tuo Volto le si è manifestato nella Sua bellezza di Crocifisso – Risorto.

Nella culla della sua famiglia religiosa, Tu l'hai chiamata per l'ultima volta, all'aurora del 23 settembre e serenamente, lei ha ancora risposto Sì, con il sorriso sulle labbra.

Grazie Signore! Grazie suor Luciana!

(suor Daniela Martinello)


  • Curia Generalizia RSV
  • Via San Paolo Apostolo, 99 - 00040 Santa Maria delle Mole (RM) - ITALIA
  • Este endereço de email está sendo protegido de spambots. Você precisa do JavaScript ativado para vê-lo.