Religiose del Santo Volto

In primo piano

clinica2
fratelli2
suster2
galleria2
canzoni2
pubblicazioni2
lectio
14a 13a 12a
     

Sr. Illuminata Barazzuol - 31/10/2015

E-mail Stampa PDF

Illuminata1Nell’ultimo giorno del mese del Rosario, nel sabato di Maria, il Signore ha detto a Sr. Illuminata: “Amica mia vieni più avanti” e lei si è presentata davanti a tutti i commensali”, per partecipare alle nozze eterne dell’Agnello. “Perché chiunque si esalta sarà umiliato, e chi si umilia sarà esaltato” (cfr. Liturgia del 31/10/2015. Lc. 14, 10b - 11)

Elisabetta Barazzuol (Sr. Illuminata), è nata a Refrontolo (Treviso) il 28 agosto 1924. Battezzata a Barbisano (TV) il 07/ 09/1924 ha ricevuto il bel nome che ha segnato tutto il suo cammino di fiducia e speranza perché Elisabetta significa: Dio è giuramento, il mio Dio è perfezione, è abbondanza. Nella primavera dell’anno santo 1950, il 3 Aprile, Elisabetta ha silenziosamente varcato la soglia delle Religiose del Santo Volto, per diventare una di loro. Dopo sei mesi è entrata in noviziato ricevendo un nome nuovo: Sr. Illuminata.

E’ stato un giorno molto fecondo quell’8 ottobre 1950 che ha visto sull’altare 10 novizie, entrate nella storia della Congregazione come l’ultimo gruppo di Suore, accolte dalla Fondatrice. La Beata Maria Pia sceglieva i nomi delle sue figlie spiegando il significato affettivo e spirituale e lo faceva sempre col desiderio che il nome nuovo fosse l’inizio di una vita nuova. Illuminata dalla luce dello Spirito Santo, Elisabetta non ha più esitato e sollecita ha percorso velocemente la strada del Signore, senza perdere tempo. La sua meta era il Volto del Signore che cercava instancabilmente guidata dal cuore di Maria.

Il 26/10/1952, insieme al suo bel gruppo, emette la Prima Professione Religiosa e il 10/12/1957 emette la Professione Perpetua per cantare in eterno la misericordia del Signore. Ha trascorso la sua vita religiosa come un santo pellegrinaggio verso il Regno definitivo e si è prodigata nelle comunità di Roma-Clinica, nella Casa Madre a San Fior, a Vittorio Veneto - Villa Antonia, a Santa Maria delle Mole nella curia generalizia, a Vittorio Veneto nella Casa di spiritualità e di nuovo a San Fior per percorrere l’ultimo tratto della strada incontro al Signore.

In queste comunità Sr. Illuminata ha dato tutta se stessa e ha svolto tanti servizi piccoli e grandi con estrema semplicità. Dal sorgere del sole fino al tramonto e oltre il tramonto ha servito il Signore e i fratelli come infermiera, cuoca, superiora, nei servizi generali, ma soprattutto come sorella di tutti, disponibile e serena, capace di ascoltare, consolare gli afflitti e consigliare i dubbiosi. Di fronte ai bisogni e alle difficoltà della Congregazione o della comunità, non si è mai lavata indifferentemente le mani ma, il suo senso di appartenenza la metteva subito in ginocchio per lavare i piedi di chi si trovava nel bisogno, senza distinzione di persone.

Sr. Illuminata è la sorella che tutti vorremmo avere nelle nostre comunità, perché serena, gentile, silenziosa, discreta, servizievole, attenta ai bisogni degli altri e disponibile. Donna di preghiera e di comunione; conservava nel cuore, come Maria, tutte le preoccupazioni e donava agli altri il miele delle sue parole e azioni. E’ ovvio che anche lei doveva lottare ogni giorno con le tracce del peccato originale impresse nel suo DNA, ma lo faceva in modo cosi spontaneo e fiducioso che i suoi limiti non pesavano sugli altri. Aveva interiorizzato bene la spiritualità della Beata Maria Pia e si donava per far sorridere ovunque il Volto di Gesù nei fratelli, anche a costo di qualche sofferenza. Con la stessa semplicità come ha vissuto, quasi in punta di piedi e sollevata da Maria, il mattino del 31 ottobre 2015 Sr. Illuminata è tornata alla casa del Padre per festeggiare in cielo la Solennità di tutti i Santi.

Grazie Sr. Illuminata, anche tu fai parte di coloro che lasciano passare la luce così un bambino ha definito i santi, e così possiamo dire di te: hai lasciato passare la luce del Tuo Signore con la testimonianza serena, silenziosa e generosa del suo amore misericordioso. Grazie per il bene che hai compiuto e che ora brilla come fiaccola davanti al Tuo Sposo che ti ha amata e ha dato se stesso per te, Lui ha giurato nel giorno del tuo battesimo di donarti la vita eterna in abbondanza, che bello! Dio ha mantenuto la promessa ed ora sei con Lui per sempre, luminosa più che mai contempli la bellezza del volto del Risorto, insieme alla Beata Maria Pia e a tutte le sorelle che ti hanno preceduta. Non dimenticatevi d’intercedere per noi, sorelle in cammino verso la stessa meta.

Un grazie anche alle sorelle dell’infermeria, alle sorelle di Casa Madre, alle signore che collaborano con noi. Tutte ti hanno assistita amorevolmente durante questi lunghi anni d’infermità, ed ora attendono da te una preghiera d’intercessione per poter camminare, con fede e speranza, sulla strada dell’Amore senza fine. Ciao Luminosa, arrivederci in cielo! 

Madre Annalisa Galli

 
You are here: Home Sorelle defunte Sr. Illuminata Barazzuol - 31/10/2015

Giubileo della Misericordia

AK LOGO MILOSIERDZIE

Speciale Suor Fernanda Marabello

marabello

GMPV 2016

LOCANDINA

Pensiero della Beata Mastena

La follia della croce è la sola vera sapienza; all'incontro, la sapienza del mondo è la più insigne follia. (Notes 7, p. 22)

Calendario Eventi

January 2018
S M T W T F S
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3

Weblinks

web